L’urbanistica di Barcellona medievale

Studio monografico di Marta Putelli. Introduzione di Enrico Guidoni.

Le vicende urbanistiche di Barcellona, una delle principali metropoli dell’Europa medievale, vengono accuratamente ricostruite da Marta Putelli tenendo conto sia della vasta documentazione archivistica e bibliografica sia della struttura fisica, oggi in parte trasformata.

La conoscenza della città, del suo tessuto urbano e dei suoi momenti costituisce infatti l’indispensabile piattaforma di questo interessante studio. In primo luogo Marta Putelli ha disegnato una pianta dettagliata della capitale catalana, base per le rappresentazioni grafiche relative alle diverse epoche e ai diversi tematismi. Dopo aver dedicato una prima parte del lavoro alla viabilità territoriale e urbana, Marta Putelli concentra il proprio studio sull’inserimento degli Ordini mendicanti in un organismo fortemente condizionato dalla presenza religiosa e, negli ultimi secoli del Medioevo, in forte espansione demografica e urbanistica.

Con particolare determinazione ed efficacia si è ricercata la logica di relazione geometrica tra le localizzazioni conventuali tra gli Ordini principali (disposti secondo uno schema cruciforme avente come centro il mercato cittadino) e secondari, collegando i nuovi quartieri di espansione – tra i quali alcuni regolari come vere e proprie “città nuove” – all’azione propulsiva del loro insediamento. Opportuni confronti con altre realtà urbane italiane ed europee permettono di cogliere specificità e caratteri comuni di questi fenomeni ampiamente diffusi nella tarda età medievale. I capitoli quinto, sesto e settimo sono dedicati a tre approfondimenti essenziali che riguardano le zone e le piazze di mercato, il porto e il complesso sistema delle fortificazioni, redigendo per ciascuno di questi tematismi accurate rappresentazioni cartografiche.

Infine va ricordata l’ampia consultazione e l’utilizzo di documenti d’archivio, in parte inediti, riguardanti in modo specifico le vedute urbane, e le rappresentazioni complessive e per settori della vasta area urbana. Si tratta di fonti prevalentemente datate agli ultimi due secoli ma fondamentali per la conoscenza dei tessuti insediativi in seguito trasformati.

Marta Putelli dimostra di aver svolto una ricerca ampia e particolarmente significativa per i suoi risultati, restituendo una prima sintesi criticamente fondata della storia urbanistica di una grande città medievale.

Enrico Guidoni

L’urbanistica di Barcellona medievale

Arnolfo di Cambio urbanista

A cura di Enrico Guidoni, in “Urbanistica, archeologia, architettura delle città medievali”

+